Nuova Toyota Prius? Sì, ma un mio vecchio discorso vale ancora di più: consumi e sporchi poco se la usi in città

toyota%20prius.png

A scanso di equivoci: in foto c'è la Toyota Prius di oggi. Vengo alla notizia: secondo rumors, a gennaio 2009 verrà presentata la nuova Prius. La terza generazione della leggendaria ibrida (doppio motore: a scoppio più elettrico) sarà più larga (25 millimetri) e lunga (10 centimetri).

Il quattro cilindri a benzina passerà da 1.5 (113 CV) a 1.8 litri (135 CV che arrivano a 160 col motore elettrico).

Addirittura, il consumo cala del 10%. Ecco il cuore della questione. Finora ho sempre detto: se tu compri la Prius e la usi in città, fai un acquisto intelligente. Risparmi carburante e inquini poco, perché fai andare il motore elettrico. Ma se la guidi soprattutto in autostrada, secondo me non hai comprato l'auto giusta. Oddio, è affidabilissima anche per i viaggi lunghissimi, però usi il motore a scoppio e il calo di consumi svanisce.

Un ragionamento che ribadisco con vigore adesso che pare arrivi una

Prius più potente e meno inquinante: sì, se la usi nel traffico, aggiungo io.

Infatti, a Milano - dove abito - vedo tanti tassisti in Prius molto soddisfatti: consumano poco e sporcano ancora meno nel traffico infernale milanese. Dovessero utilizzare il taxi per andare e venire da Roma, il risparmio sarebbe minimo.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.