Honda Accord? Che motori! Aiuto: nei commenti, indicate qualche difetto. Se no, questo post sembra una marchetta

Tourer%2008%20retro.jpg

Proprio difetti non ne ha. Questa è la mia opinione. Parlo della nuova generazione di Honda Accord, pensata e realizzata per competere nel segmento D premium, che unisce le più avanzate tecnologie di assistenza alla guida a una linea sportiva e a prestazioni dinamiche eccezionali.

Più larga e leggermente più bassa della precedente versione, ha un design muscoloso con passaruota pronunciati, che accentuano la carreggiata e conferiscono ad Accord un'aria robusta.

Signori, i motori Honda, quelli indistruttibili. Vediamo.

La nuova gamma Accord offre un intero line-up di motorizzazioni già conformi al prossimo standard di emissione Euro 5, la cui introduzione è prevista nel 2009. La realizzazione di queste eccezionali credenziali tecnologiche all'insegna del rispetto ambientale è accompagnata da un grado superiore di prestazioni e flessibilità.

Debutta il nuovo motore 2.2 lt diesel Honda di seconda generazione, chiamato i-DTEC ("intelligent Diesel TEChnology"): compatto, leggero, sofisticato e silenzioso; adotta la più recente tecnologia di iniezione multipla piezoelettrica e riduce sensibilmente le emissioni. Nel contempo, i livelli di potenza e coppia sono stati aumentati per garantire un'esperienza di guida più sportiva. La potenza è di 150 CV/110 kW a 4000 giri/min (10 CV in più rispetto alla versione precedente) mentre la coppia massima è ora di 350 Nm a 2000 giri/min (contro i precedenti 340 Nm a 2000 giri/min).

Il motore a benzina i-VTEC 2.0 litri offre livelli di prestazioni analoghi a quelli della versione precedente (156 CV a 6300 giri/min), in grado di offrire consumi di carburante da primato. Le principali modifiche tecnologiche riguardano il maggiore diametro delle valvole di aspirazione, l'ottimizzazione di alzata e fasatura delle valvole e l'aumento dei volumi d'aria di aspirazione e scarico.

Il motore a benzina 2.4 litri è più potente, con una capacità di 200 CV a 7.000 giri/min. e una coppia massima di 233 Nm a 4500 giri/min. rispetto ai precedenti livelli di 190 CV e 223 Nm. Questi valori sono il risultato di un innalzamento del rapporto di compressione da 10.5 a 11.0:1, un aumento di diametro delle valvole, un miglioramento della fasatura e una riduzione di pressione nel sistema di scarico.

Tutti e tre i motori sono dotati di trasmissione manuale a 6 velocità, mentre 

i due motori a benzina possono avvalersi di una trasmissione automatica a 5 rapporti con opzione sequenziale.

ps Vuoi partecipare alla comunità di Blogosfere sull'auto? Visita 4 blog: Auto Novità - Mondo Auto - Dalla parte di chi guida - Auto Insight

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.