Motor Show 2007: Renault Grand Modus e New Modus. MONOvolume non MONOtone

gragine%201.png

Le monovolume piccole hanno un difetto: sono troppo simili fra loro nella linea. Invece, le monovolume spaziose hanno un'altra caratteristica negativa: i bagagliai non sono poi così grandi come ci si aspetterebbe. Allora, ero curioso: come saranno le Renault New Modus (monovolume piccola) Grand Modus (monovolume grande, foto)? Le ho controllate personalmente al Motor Show 2007: se di me vi fidate, leggete qui in basso.

La New Modus ha gruppi ottici particolari (sembra che l'auto ti guardi negli occhi), lo scudo anteriore con profili allargati, la protezione posteriore rinforzata e meglio integrata nella carrozzeria. Responso: sì, è un'auto azzeccata.

Per quanto riguarda il bagagliaio della Grand Modus, è uno dei più capienti della categoria, compreso tra 305 e 410 dm3, secondo la posizione del sedile posteriore, pari a un guadagno di circa 50% rispetto alla prima generazione (+136 dm3). Con il sedile posteriore ripiegato in posizione portafoglio, il volume del vano bagagli può raggiungere 1.454 dm3 (+171 dm3), liberando così una lunghezza di carico del pianale di 1.278 mm.

Questo risultato è frutto di

un approfondito lavoro: allungamento dello sbalzo posteriore (+118 mm rispetto alla prima generazione), nuovo rivestimento del vano bagagli e nuovo motore compatto del tergicristallo posteriore. La soglia di carico bassa (605 mm) e il pianale facilitano il carico di oggetti pesanti o voluminosi. Il vano bagagli è protetto dagli sguardi grazie alla cappelliera complementare fissa e alla tendina copribagagli che si adatta a qualunque posizione del sedile posteriore.

ps Vuoi partecipare alla comunità di Blogosfere sull'auto? Visita 5 blog: Auto Novità - Mondo Auto - Dalla parte di chi guida - Auto Insight - Motor Show

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.