Citroen C5: classe "low cost"

C5%20a.jpg

Presentata oggi la nuova C5 che debutterà al prossimo salone di Ginevra a marzo 2008: appartiene al segmento D se si guarda il prezzo. Ma dando un'occhiata ad accesori e contenuti, è da ascrivere a pieno titolo alla categoria superiore. Prezzi da 22mila euro per la versione base, molto ben accessoriata ma senza le celebri sospensioni idropneumatiche.

c5%20b.jpg

Una cosa è certa: farà parlare di sé. Perchè dalle prime foto distribuite dall'ufficio stampa, si capisce che la vettura è davvero carina, molto sulla scia dello stile Audi, con la possibilità di scegliere subito tra carrozzeria berlina e station wagon. Ma non è solo questione di linea piacevole e molto alla moda e di interni eleganti e raffinati: l'equipaggiamento di serie soddisfa anche i più esigenti.

c5%20c.jpg 

Comprende infatti il controllo elettronico della stabilità ESP, lo stereo ad alta fedeltà, il climatizzatore e nove airbag (dispari perché è compreso quello per le ginocchia del pilota).

c5%20g.jpg

C'è perfino il controllo elettronico della carreggiata (se il pilota sta uscendo di strada la macchina fa vibrare il sedile dalla parte in cui la vettura sta sbandando), l'Head up display (proietta in trasparenza sul parabrezza alcune informazioni della strumentazione), un navigatore satellitare intelligente in grado di reagire in tempo reale alle informazioni del traffico.

c5%20h.jpg

Ampia l'offerta di motorizzazioni: 1800 cc da 130 Cv, 2000 cc da 143 Cv e 3000 cc V6 da 215 Cv per i benzina; 2000 cc da 136 Cv, 2200 cc biturbo da 170 Cv e 2700 cc V6 biturbo 24V da 204 Cv per i diesel.

  c5%20d.jpg c5%20e.jpg c5%20g.jpg   c5%20i.jpg c5%20l.jpg c5%20m.jpg c5%20n.jpg c5%20o.jpg c5%20p.jpg c5%20q.jpg c5%20p.jpg c5f.jpg

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.