Altro che 500: chiamatela Fiat 500.000!

500nera.jpg

Assodato che la nuova Fiat 500 è un tantino costosa, va comunque ripetuto che è decisamente bella. E' di certo un mezzo rampante che permetterà ai più creativi di lasciare correre la fantasia. Apprendiamo infatti che grazie ai tanti accessori e dispositivi sono più di 500.000 le versioni possibili!

500nero1.jpg

Sul comunicato ufficiale si legge:

Nei maggiori mercati europei la gamma si compone di quattro allestimenti (Naked, Pop, Sport e Lounge), tre motori (1.2 da 69 CV, 1.4 da 100 CV e 1.3 Multijet da 75 CV con DPF), 12 colori di carrozzeria, 9 tipi di cerchi, dei quali 7 in lega da 15” e da 16”. Se poi si sommano gli altri numerosi accessori e dispositivi disponibili, Fiat 500 raggiunge un livello di personalizzazione assolutamente unico nel panorama automobilistico: sono ben 500.000 gli abbinamenti possibili. Il cliente, ad esempio, può decidere di rendere ancora più unica la propria vettura con alcuni originali sticker sulle fiancate, sul tetto o sul cofano scegliendo tra diverse grafiche: dalla bandiera a scacchi a quella italiana, dal “codice a barre” alla striscia sportiva. In più, sono disponibili alcuni elementi cromati come le calotte degli specchi retrovisori, le modanature sul cofano o l’A-bar sul paraurti anteriore.

500dentro.jpg

All’interno eleganza, innovazione e funzionalità trovano il contesto ideale per fondersi insieme. Come dimostrano un inedito “diffusore di fragranze” con tre scelte di profumazioni possibili e il particolare appendi-giacca collocato sul poggiatesta. E ancora: il porta cellulare o lettore iPod, le prese USB e 12V; la pedaliera in alluminio; la targhetta con logo 500 sul batticalcagno della porta; e ben tre diversi rivestimenti di pelle per i pomelli del cambio in abbinamento al volante. E certamente non potevano mancare gli accessori dedicati al tempo libero, come l’originale portapacchi inserito sul lunotto posteriore e un comodo vano attrezzato che permette di stipare oggetti di varie dimensioni nel piano di carico.
Concludono la lunga lista di accessori i teli copri-vettura sui quali campeggia l’immagine della Fiat 500 degli anni Sessanta: un modo originale per ricordare con simpatia l’antesignana della nuova vettura. Dunque, con il programma di Personalizzazione dedicato, il nuovo modello conferma la sua vocazione ad essere una vettura di classe italiana, ricca di contenuti e che offre sempre un significativo controvalore. Tra l’altro, proprio con la nuova vettura debutta un’inedita chiave di avviamento su cui è possibile cambiare la mascherina di protezione a proprio piacimento: sono ben 9 le cover disponibili e abbinate alla tinta di carrozzeria o agli sticker.

Infine, in perfetta sintonia con l’ampia possibilità di personalizzazione del nuovo modello, Fiat Group Automobiles Financial Services ha realizzato due soluzioni innovative: “500 cents”, il prodotto ideale per il cliente che acquista con finanziamento, che consente di avere la propria vettura, qualunque sia la versione o motorizzazione, pagando 5 euro al giorno. Invece, chi abitualmente acquista in contanti, avrà l’opportunità di sperimentare la nuova formula finanziaria “50to500” che permette di pagare la vettura in due rate: 50% subito e 50% dopo due anni.
Entrambi i prodotti finanziari comprendono 5 anni/500.000 km di garanzia e il pack “500 Free” ad un prezzo scontato. Così il cliente non dovrà pensare a nulla: avrà a sua disposizione un’officina mobile attiva 24 ore su 24 a garanzia di una completa assistenza stradale, anche in caso di esaurimento carburante o errato rifornimento, foratura pneumatici o batteria scarica; inoltre al momento del tagliando il servizio di car collection ritirerà la vettura a casa del cliente e la sua mobilità sarà garantita da un servizio taxi (bonus fino a 50€). Le due soluzioni saranno disponibili in tutti i mercati europei, a partire dall’Italia con Sava e dalla Francia con Fiat Crédit, cioè dai primi due mercati in cui è previsto il lancio commerciale di Fiat 500.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.