Ecco perché comprare una Citroën C3 XTR City Suv

Come anticipato ecco la prima delle cinque auto che vi consiglio se dovete comprare un'auto e stare in una cifra compresa tra i 14 e i 19mile euro: la Citroën C3 1.6 HDi XTR City Suv.

C3-XTR-etuviisto.jpg

(Misure in cm: lungh. 385; largh. 169; alt. 155 - bag. min. in decimetri cubi: 305)
La XTR City Suv è una versione specifica della C3, dotata di un differenziale anteriore autobloccante che consente di cavarsi dagli impicci quando il fondo è impervio. Non è il caso di questo (caldo) inverno, ma va bene sulla neve e, più in generale, sul viscido. Il suo speciale differenziale anteriore, in caso di necessità, blocca la ruota con minor presa, inviando la coppia motrica alla ruota col grip maggiore.

Nonostante l'aspetto da "gippino" è una trazione anteriore, quindi non è adatta al fuoristrada vero e proprio. Ma a tutte le altre condizioni (scampagnate, gite in montagna, ecc...) è eccellente. Dovendo acquistare un'utilitaria, la terrei in considerazione: costa 17.400 euro e ha una discreta dotazione di serie. Sei airbag, clima e fendinebbia (oltre, naturalmente, all'ABS) sono però da integrare con l'autoradio (460 euro) e dei bei cerchi in lega (come quelli della foto in alto, 450 euro).

In cambio di una spesa lievitata di circa 1.000 euro, avrete un'auto più sicura e versatile di una normale utilitaria e che, grazie al motore abbastanza parco nei consumi (i 15/16 km al litro sono alla portata di tutti nel ciclo combinato), non vi farà spendere un occhio dal benzinaio. Le prestazioni sono discrete (0-100 in 11,9 secondi e velocità massima di 180 orari) e la rivendibilità un po' meno: si tratta di un modello particolare, da tenere per almeno cinque anni. Vendendola prima si rischia di vanificare l'effetto benefico dell'HDi da 90 CV.

Morale: alternativa credibile alle 4x4 compatte, divertente e poco "sfruttata" (non ne vedrete in giro una quantità tale da farvela andare in antipatia). Ciliegina sulla torta delle belle gomme termiche: così sarete davvero inarrestabili.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.