Info e supposizioni sulla nuova Lancer

1-aug2-mit.jpg

Riprendo il commento di Andrea sulla nuova Lancer:

"Anche a me piace molto, c'è chi lamenta una marcata somiglianza del posteriore con quello dellA 156, ma a me sembra che abbia preso parzialmente spunto. Molto belli il frontale aggressivo e la linea filante, speriamo che gli interni siano un po' meno spartani di quelli del modello precedente. Il diesel sarà l'ottimo 2000 da 140 CV di derivazione Volkswagen, ma i benzina? Oltre al 2000 da 152 CV ci saranno ancora i 1600 e 1300?".

Per il momento l'unico motore cui il comunicato Mitsu ha fatto riferimento è il 2.0 da circa 150 cavalli, che presto sarà dopato a dovere per raggiungere la cavalleria necessaria alla leggendaria Evo (che come avevo anticipato, sulla nuova Lancer non sarà un solo modello, ma un'intera famiglia, composta di tre varianti di potenza). Qui sopra un'ipotesi "realistica" del suo nuovo aspetto.

Chiaramente, trattandosi per Mitsubishi di una cosiddetta wolrd-car, è lecito aspettari motorizzazioni più "compatte" per la Lancer, per agevolare le vendite dei modelli low-cost. Facile prevedere l'innesto dei motori che ruotano attorno alla "banca degli organi" Mitsu (magari anche i benzina della Colt), oltre che l'arrivo, in futuro, di un TDI più piccolo del 2.0 by VW. 

Per quanto riguarda gli interni, visti gli enormi passi avanti fatti con i modelli più recenti della produzione (nuova Pajero, Colt e Outlander), è facile prevedere una plancia rivestita in materiale gradevole al tatto, anche se (caratteristica comune a tutte le jap) non proprio "eccitante".

Caro Andrea, mi sa che per sapere qualcosa di più ci toccherà andare a Ginevra per toccarla con mano =).

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.