Volkswagen, emissioni di CO2 ridotte a 95 g/km entro il 2020

Prima arrivare a meno di 120 g/km entro il 2015, poi l'obiettivo finale per cinque anni più tardi. Winterkorn: "E' nell'interesse di clienti, tutela dell'ambiente e produzione industriale europea".

Volkswagen XL1.jpg


Volkswagen vuole diventare il costruttore automobilistico più rispettoso dell'ambiente. La casa tedesca, infatti, si è prefissata l'obiettivo di ridurre le emissioni di CO2, della propria flotta europea di veicoli nuovi, a 95 g/km, entro il 2020. "Questo dato equivale a ottenere consumi inferiori a 4 litri per 100 km in tutti i segmenti e le classi - ha spiegato Martin Winterkorn, presidente del gruppo - Possiamo farcela".

Per raggiungere questo traguardo, ne è stato fissato uno intermedio per una scadenza più immediata: ridurre le emissioni sotto i 120 g/km delle nuove vetture, entro il 2015. Attualmente, sono 245 i veicoli sotto questa soglia, il 60% in più rispetto a due anni fa. Il modello da seguire è la Volkswagen XL1, l'auto da un litro: le tecnologie utilizzate saranno replicate anche nelle future vetture di serie.


"E' il momento di dar vita a innovazioni che possano determinare una rapida affermazione di tecnologie efficienti e sistemi di trazione alternativi - ha proseguito il n° 1 della casa tedesca - Sono convinto che questo sia nell'interesse di clienti, tutela dell'ambiente e produzione industriale europea". Per realizzare questo progetto, Volkswagen ha annunciato l'utilizzo di due terzi dei 50.2 miliardi di euro di investimenti complessivi.


LE IMMAGINI DELLA XL1


  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.