Mondiale rally 2013: Ogier trionfa di nuovo, suo il Messico

Il pilota della Volkswagen bissa il successo in Svezia, dominando la prova messicana e prendendo già il largo nella classifica iridata. Sul podio sono saliti anche Hirvonen ed il belga Neuville.

ogierfestamessicogetty.jpg


La Volkswagen e Sebastien Ogier fanno sul serio. Dopo aver vinto in Svezia, il pilota francese concede il bis e conquista anche il Rally del Messico, il primo senza Loeb ai nastri di partenza. Il portacolori della Polo WRC ha dominato dall'inizio alla fine la terza prova del Mondiale 2013: al comando da giovedì, ha ceduto la leadership solo nelle prime speciali di venerdì, per poi tornare in testa ed aumentare progressivamente il vantaggio.

Il distacco al traguardo è abissale: 3'28"9 su Mikko Hirvonen con la Citroen DS3 e oltre quattro minuti su Thierry Neuville, il belga al primo podio della carriera con la Ford Fiesta RS. Per dare un'ulteriore idea del trionfo di Ogier, basta pensare alla vittoria in 16 delle 23 prove speciali della corsa. Ed è già in fuga nella classifica iridata: ha 31 punti di vantaggio su Loeb (però non in corsa per il titolo) e ben 44 su Hirvonen.


"La stagione è iniziata in maniera incredibile per noi - ha detto il vincitore - Voglio ringraziare la squadra, perché mi ha fornito una macchina perfetta per tutto il weekend". Tuttavia, Ogier non vuole farsi facili illusioni: "Abbiamo un buon vantaggio, ma abbiamo corso solamente tre gare e la stagione è ancora molto lunga". Il prossimo appuntamento è in programma tra un mese, dall'11 al 14 aprile, in Portogallo.  


(foto Getty Images)

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.