Prezzi benzina: continua il rialzo, verde a 1,876 euro

Non si fermano gli aumenti dei carburanti, saliti anche nel corso dell'ultimo weekend. TotalErg supera la soglia di 1,8 euro/litro sul gasolio, prezzi bloccati solamente per Gpl e metano.



Il mese di febbraio continua a portare brutte notizie per gli automobilisti, dal fronte carburanti. Se il nuovo contratto Rc Auto base potrebbe regalare un prezzo più adeguato per l'assicurazione, la benzina continua ad impennarsi. Il weekend, infatti, non ha fermato la notevole serie di rincari, che ha portato, secondo la rilevazione di Staffetta Quotidiana, il prezzo medio ponderato della verde a 1,876 euro al litro e quello del diesel a 1,783 €/l. 

Dopo una fase finale del 2012 con un calo generale dei prezzi, è dall'inizio del 2013 che le compagnie di distribuzione stanno facendo lievitare i costi, rischiando di arrivare ben presto alle soglie da 'allarme rosso' della scorsa estate. In particolare, pur restando il marchio più economico su entrambi i carburanti, c'è da segnalare l'aumento registrato da Eni: +0.015 per la benzina e +0.010 per il diesel.


Restando un attimo sul gasolio, il nuovo rincaro di TotalErg, porta il prezzo di questa compagnia a superare la soglia di 1,8 euro/litro, con un prezzo pari a 1,801 €/l. Segnali davvero negativi per gli automobilisti, si salvano solamente i veicoli con carburanti gassosi. Non salgono, infatti, i costi per quanto riguarda Gpl e metano. 

  • shares
  • Mail