Assicurazione auto: arriva il contratto Rc Auto base

A partire dal prossimo 1 maggio, dovrebbe entrare in vigore una nuova norma, con un contratto assicurativo base per tutte le compagnie. "Le offerte potranno essere valutate con più consapevolezza".

rcauto.jpg


Potrebbe essere arrivata una svolta per le assicurazioni auto. Servirà attendere la registrazione da parte della Corte dei Conti ma, se tutto andrà come previsto, a partire dal prossimo 1 maggio, nascerà il contratto 'base' per tutte le compagnie. Praticamente, ogni assicurazione dovrà offrire agli automobilisti una Rc standard, sulla quale poi poter eventualmente aggiungere dei servizi ulteriori.

Questo contratto base prevederà delle caratteristiche previste per legge: massimale di 5 milioni di euro con limite di un milione per danni a persone o cose, nessuna franchigia, copertura completa e basata sul meccanismo di tariffazione Bonus Malus e guida libera, cioè con copertura sempre valida, a prescindere da chi sia il guidatore del veicolo.


In questo modo, secondo quanto ha spiegato il ministro Passera, "il consumatore potrà valutare le diverse offerte con maggiore consapevolezza". In particolare, si parla di un risparmio del 10% sui 18 miliardi di tetto di spesa dei consumatori, "ma non è giusto fare numeri - ha proseguito il ministro - anche se stiamo parlando di un miglioramento per i costi degli assicurati davvero rilevanti". 

  • shares
  • Mail