Previsioni traffico Natale 2012: rallentamenti verso montagna e valichi di confine

Tanti italiani si metteranno in viaggio nel periodo festivo: fino a fine anno traffico verso le località di villeggiatura, principali rientri all'Epifania. Ecco i consigli ed i blocchi dei mezzi pesanti.



Domani è Natale e buona parte degli italiani è pronto a mettersi in viaggio, per un sospirato periodo di riposo. Alcuni sono già partiti nel corso del weekend, altri sono su strade ed autostrade in queste ore, mentre c'è chi passerà il giorno di festa con i parenti, per poi godersi un po' di vacanza. Dunque, fino alla fine dell'anno, il traffico sarà piuttosto intenso, soprattutto verso le località di montagna ed i valichi di confine.

Per facilitare gli automobilisti, sono stati rimossi tutti i cantieri non permanenti e ci sarà il blocco dei mezzi pesanti dalle 8 alle 22 nel giorno di Natale, Santo Stefano, domenica 30 dicembre e Capodanno. Attenzione anche alle possibili code per la sera di venerdì 28 e per la mattina di sabato 29, quando tanti italiani (soprattutto chi lavora il 27 ed il 28) si metteranno in auto per trascorrere l'inizio del nuovo anno con gli amici.


Invece, i rientri saranno concentrati nel weekend dell'Epifania: il traffico sarà molto intenso verso le grandi città, da venerdì fino a domenica sera. Solo il 6 gennaio 2013 saranno bloccati i mezzi pesanti (sempre dalle 8 alle 22), quindi nelle altre giornate, la possibilità di coda sarà aumentato dalla possibilità di trovare i camion. L'ultima avvertenza è legata alle gomme: c'è l'obbligo, soprattutto in montagna, di montare pneumatici invernali o avere a bordo le catene da neve.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.