Pneumatici invernali obbligo: salta tutto, abrogata la norma

Il tanto contestato emendamento è stato bocciato al Senato e, dunque, non ci sarà alcun obbligo di montare gli pneumatici invernali. Tutto torna come prima e sarà l'automobilista a decidere.

pneumaticiinvernali1.jpg


Tanto rumore per nulla, verrebbe quasi da dire. Il discusso emendamento del Governo, sull'obbligo degli pneumatici invernali, è stato abrogato al Senato e, quindi, non entrerà in vigore, per la felicità degli automobilisti e di tutti quelli che l'avevano contestato. Dure critiche, infatti, erano arrivate da più parti: il Codacons (associazione dei consumatori), le forze dell'ordinee anche i costruttori si erano lamentati a più riprese. 

Se fosse stato approvato, ci sarebbe stata l'imposizione dell'uso esclusivo degli pneumatici invernali "al di fuori dei centri abitati, in previsione di manifestazioni atmosferiche nevose di rilevante intensità, l'utilizzo esclusivo di pneumatici invernali, qualora non sia possibile garantire adeguate condizioni di sicurezza per la circolazione stradale". Costringendo buona parte degli automobilisti ad una spesa in più, anche il Governo l'aveva considerata un passo avanti nella sicurezza.


Tutto torna come prima e sarà a discrezione dell'automobilista decidere se utilizzare le catene da neve o gli pneumatici invernali, come avveniva precedentemente. Ovviamente, resta in vigore l'ordinanza, secondo cui, c'è l'obbligo di avere pneumatici invernali o catene da neve a bordo dal 15 novembre al 15 aprile 2013, per i tratti stradali ed autostradali a maggior rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.