Fiat: Marchionne "Investito un miliardo sullo stabilimento di Melfi"

"E' una ripartenza dei rapporti tra Fiat e l'Italia", così viene annunciato questo investimento della casa torinese nel nostro Paese. Lo stabilimento lucano produrrà in esclusiva il mini SUV Jeep.

marchionnegetty.jpg


Novità importanti in casa Fiat. Il gruppo torinese ha deciso di investire sullo stabilimento di Melfi: "Il totale sarà di un miliardo di euro - ha spiegato Sergio Marchionne, amministratore delegato del marchio - e sarà l'unico stabilimento del mondo a produrre il piccolo SUV Jeep. Il nostro è un piano coraggioso, non per deboli di cuore. E' stata una decisione non facile e non scontata in un mercato in caduta libera".

Nonostante ciò che si diceva qualche tempo fa, cioè di una volontà dei vertici di spostare la sede centrale di Fiat dall'Italia, ora c'è questo annuncio: "La scelta di investire in Italia non è azzardata. Abbiamo scelto la strada del coraggio in un momento di crisi - ha proseguito - Abbiamo scelto di toglierci dalla mischia dei marchi generalistici ed andare a competere nella parte alta del mercato. Ne abbiamo tutte le possibilità e i mezzi per farlo".

Per questa occasione, allo stabilimento lucano è arrivato anche il premier Mario Monti, ricevuto dai vertici della casa torinese: il presidente John Elkann e, appunto, l'amministratore delegato. "Si dice che l'alleanza con Chrysler ha tolto qualcosa all'Italia - ha detto il n° 1 di Fiat - Qui dimostriamo il contrario. Senza questa alleanza l'investimento di Melfi non sarebbe stato possibile. E' una ripartenza nei rapporti tra Fiat e l'Italia".

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.