Pneumatici invernali obbligo: il Governo "Equiparati a catene da neve"

Il sottosegretario ai Trasporti difende l'emendamento: "Non dispone assolutamente alcun obbligo e porta delle novità sul fronte sicurezza". Ma i diretti interessati continuano a bocciarlo.

catenedaneve.jpg


Continua a far discutere l'emendamento sugli pneumatici invernali, anche se è arrivato un chiarimento dal Governo. "Non dispone assolutamente alcun obbligo di utilizzo di pneumatici da neve per la circolazione, come invece riportato oggi da alcuni organi di stampa - ha detto Guido Improta, sottosegretario ai Trasporti - L'utilizzo di catene da neve e di pneumatici da neve resta equiparato".

Il rappresentante del Governo difende l'emendamento e parla di "novità sul fronte sicurezza". In particolare, si parla principalmente di responsabilità: l'ente proprietario della strada deve prescrivere l'utilizzo di catene o pneumatici invernali e "qualora questa prescrizione non avvenga, la responsabilità di eventuali danni e disagi sarà addebitata all'ente inadempiente". Evitando, come successo due anni fa per il blocco dell'A1, di "non poter addossare a nessuno la responsabilità".


Nonostante questo chiarimento, comunque, continuano i commenti negativi da parte dei diretti interessati. L'Associazione Sostenitore Amici della Polizia Stradale attacca: "L'inserimento del comma ingenererà confusione ed equivoci e sarà da eliminare alla prima occasione". Anche la società Autostrade per l'Italia non concorda: "Non sono mai state, infatti, le autovetture a creare problemi alla circolazione in caso di eventi nevosi eccezionali".

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.