Pneumatici invernali obbligo: l'emendamento anti catene da neve fa discutere

Ci sono grandi polemiche attorno all'emendamento, approvato dal Senato, sull'utilizzo esclusivo degli pneumatici invernali "n previsione di manifestazioni atmosferiche nevose di rilevante intensità".

pneumaticiinvernali.jpg


L'emendamento sull'obbligo degli pneumatici invernali, passato al Senato, ha creato grandi polemiche e reazioni negative. Praticamente, ci sarebbe l'imposizione dell'uso esclusivo degli pneumatici invernali "al di fuori dei centri abitati, in previsione di manifestazioni atmosferiche nevose di rilevante intensità, l'utilizzo esclusivo di pneumatici invernali, qualora non sia possibile garantire adeguate condizioni di sicurezza per la circolazione stradale". 

Le parole che fanno discutere sono "utilizzo esclusivo": in pratica è un addio alle catene da neve, anche nei momenti di difficoltà più estrema. La discrezionalità sarebbe data alle Forze dell'Ordine, ma è dall'Associazione Amici della Polizia stradale ad arrivare un secco no: "L'utilizzo in esclusiva impedirebbe alla Polizia per situazioni estreme, nei passi di montagna, di richiedere comunque il montaggio della catene. Sembra uno scherzo di carnevale".


Ancora più duro il comunicato del Codacons, l'associazione dei consumatori: "E' un provvedimento iniquo, ingiusto e palesemente dannoso per i cittadini italiani - si legge - Non è altro che un maxi regalo milionario alle aziende che producono pneumatici termici, e non produrrà alcun miglioramento sul fronte della sicurezza stradale". Le polemiche continueranno ed è in arrivo la prima grande nevicata sull'Italia

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.