Vettel bandiere gialle: la Ferrari riceve la risposta Fia "Questione chiusa"

La scuderia di Maranello mette la parola fine al sospetto sorpasso di Vettel con bandiere gialle: "La FIA ha inviato la risposta con la sua opinione in merito all'episodio: la Ferrari ne prende atto".

montezemoloalonsogetty.jpg


Si è chiuso quasi prima di iniziare, il caso del sospetto sorpasso di Sebastian Vettel con le bandiere gialle, nel corso del decisivo Gp del Brasile di domenica scorsa. La Ferrari, che ieri aveva richiesto un chiarimento alla Fia, ha ricevuto una risposta ufficiale dalla Federazione internazionale e "considera conclusa la questione". Come già affermato ieri, i commissari ritengono che il sorpasso questione sia stato effettuato in maniera regolare. 

La scuderia di Maranello spiega i motivi della richiesta: "Dall'esigenza di fare luce su circostanze emerse su Internet soltanto nei giorni successivi alla conclusione della gara - si legge nel comunicato ufficiale - e non dalla volontà di minare la legittimità del risultato sportivo". La casa italiana è stata spinta anche da "decine di migliaia di richieste ricevute in tal senso, provenienti da tutto il mondo".


"E' stato doveroso da parte nostra approfondire, chiedendo un parere alla Federazione, un episodio che avrebbe potuto lasciare un'ombra agli occhi di tutti gli appassionati di Formula 1, non soltanto dei tifosi della Ferrari - conclude - Questa mattina la FIA ha inviato la risposta con la sua opinione in merito all'episodio: la Ferrari ne prende atto e considera conclusa la questione". Sebastian Vettel resta campione del mondo e a Maranello si pensa alla stagione 2013


(foto Getty Images)

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.