Le auto al cinema: Aston Martin DB5

Torna la rubrica settimanale con una vettura che ha fatto la storia del grande schermo: l'auto utilizzata da James Bond in ben cinque film. Prodotta per soli tre anni, raggiunge i 238 km/h.

AstonMartinDB5.jpg


Torna l'appuntamento settimanale con le auto al cinema e, questa volta, parliamo di una vettura che ha davvero fatto la storia del grande schermo. E' l'Aston Martin DB5, una delle automobili più utilizzate nei film di James Bond. Sono ben cinque le pellicole, in cui compare questo modello: Agente 007 Missione Goldfinger, Agente 007 Operazione Tuono, Goldeneye, Il Domani non muore mai ed il più recente Casinò Royale.

Questa coupé è stata prodotta solamente per tre anni dalla casa inglese, dal 1963 al 1965, in appena 1.021 esemplari (di cui 123 nella versione cabriolet). Entra in commercio al posto della DB4, con una cornice dei fari più larga e gli indicatori di direzione color arancione. E' spinta dal motore 3.7 da sei cilindri in linea con una potenza di 282 cavalli: abbinato al cambio a quattro marce, accelera da 0 a 100 km/h in 7.3 secondi e raggiunge i 238 km/h.


La versione vista nei film di James Bond è stata, ovviamente, modificata con alcune dotazioni particolari come il paraurti estensibile, il vetro antiproiettile o il generatore di fumo. Inoltre, la vettura utilizzata in Missione Goldfinger non è una DB5, ma in realtà una DB4 Vantage modificata, in quanto, al momento della registrazione della pellicola, la DB5 non era ancora entrata in produzione. 

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.