F1 Brasile 2012: nessun miracolo per Alonso, Vettel è campione del mondo

Non basta il secondo posto al ferrarista: il tedesco chiude il sesta piazza e conquista il terzo titolo iridato consecutivo. La vittoria ad Interlagos va a Button, ottimo terzo posto per Massa.

vettelfestamondialegetty.jpg


Sfuma il sogno Ferrari, Sebastian Vettel è campione del mondo per la terza volta consecutiva. Un trionfo meritato, frutto della superiorità della sua Red Bull ed anche di grandissimo carattere. In una gara pazzesca, con continui capovolgimenti, il tedesco ha prima effettuato una furiosa rimonta dall'ultimo posto, poi è sempre rimasto in posizione utile per conquistare il titolo. Ad un indomabile Fernando Alonso non basta il secondo posto, la vittoria odierna è di Button.

Più che una gara, è un film. Pronti via ed il tedesco si ritrova ultimo, dopo una brutta partenza ed una toccata con Bruno Senna, che lo manda in testacoda. Nel frattempo, il ferrarista supera in una curva Massa e Webber ed è terzo, diventando virtualmente campione del mondo. Vettel non si perde d'animo ed inizia una rimonta furiosa, mentre inizia a piovere più copiosamente sul circuito: il pilota della Red Bull è sesto al nono giro e in molti rientrano per montare le intermedie.


L'intensità della pioggia è però molto variabile, così ogni giro cambia la situazione della pista. Hulkenberg e Button scappano in testa alla corsa, ma ci sono troppi detriti in pista e, al 23° giro, la commissione di gara decide per l'ingresso della safety car. Alle spalle dei primi due, ci sono Hamilton, Alonso e Vettel, con distacchi annullati. Il pilota della Force India prende subito un buon vantaggio alla 'ripartenza', mentre il leader del mondiale viene superato da Kobayashi e Massa.

Tuttavia, la Ferrari è troppo lenta e non riesce a mettere pressione alle McLaren, per conquistare quel podio obbligatorio per poter sperare. Finita? No, perché un incidente tra i primi due causa il ritiro di Hamilton, lo stop di Hulkenberg e lo spagnolo torna a sperare, anche a causa della pioggia battente. Nonostante due pit stop, Vettel è però sempre in posizione utile per conquistare il titolo e non basta nemmeno il lasciapassare di Massa per il secondo posto. Il Mondiale 2012 è ancora firmato Red Bull. 

Ordine d'arrivo Gp Brasile 2012:
1. Button, 2. Alonso, 3. Massa, 4. Webber, 5. Hulkenberg, 6. Vettel, 7. Schumacher, 8. Vergne, 9. Kobayashi, 10. Raikkonen. 

ALONSO SERENO: "E' STATO IL MIO MIGLIOR MONDIALE"

(foto Getty Images) 


Guarda la fotogallery del Gp del Brasile 2012 di F1 Guarda la fotogallery del Gp del Brasile 2012 di F1 Guarda la fotogallery del Gp del Brasile 2012 di F1 Guarda la fotogallery del Gp del Brasile 2012 di F1 Guarda la fotogallery del Gp del Brasile 2012 di F1 Guarda la fotogallery del Gp del Brasile 2012 di F1 Guarda la fotogallery del Gp del Brasile 2012 di F1 Guarda la fotogallery del Gp del Brasile 2012 di F1

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.