Peugeot 3008, c'è la serie speciale Napapijri

Il costruttore francese propone questa nuova versione del crossover, nata dalla collaborazione con la famosa casa di abbigliamento. Tre motorizzazioni disponibili, a partire da 29.030 euro.

Peugeot 3008 Napapijri.jpg


Arriva una nuova versione della Peugeot 3008: è il crossover firmato Napapijri. La collaborazione tra la casa francese ed uno dei marchi più noti nel campo dell'abbigliamento ha portato a questa serie speciale, basata sull'allestimento top di gamma Allure e con badge esclusivi e personalizzazioni dell'abitacolo. Disponibile con tre motorizzazioni, con prezzi a partire da 29.030 euro.

Esternamente questa vettura si distingue per i badge Napapijri sulle porte anteriori, alla base del portellone posteriore e per il decoro a contrasto lucido-opaco sul montante anteriore. Nell'abitacolo, invece, troviamo i sedili bi-colore in mi-tep ed Alcantara con cuciture specifiche ed inserti in pelle sulle sedute e sugli schienali, dove è impresso a contrasto il logo Napapijri, presente anche sul volante. Il marchio si trova anche sulle soglie in alluminio delle porte e sui tappetini.


La 3008 Napapijri è proposta nelle tinte Bianco Banchisa, Bianco Madreperla, Nero Perla e Rich Oak ed ha Grip Control, dispositivo Peugeot Connect, vetri laterali stratificati ed interni in pelle integrale come optional. La gamma del crossover è costituita da quattro versioni: 1.6 HDi FAP 115 CV con cambio manuale o  robotizzato, 2.0 HDi FAP 150 CV con cambio manuale e 2.0 HDi FAP 163 CV con cambio automatico.

Il listino prezzi della Peugeot 3008 Napapijri:


1.6 HDi 115 CV
Con cambio manuale 29.030 euro
Con cambio robotizzato 29.730 euro

2.0 HDi 150 CV 30.430 euro

2.0 HDi 163 CV 31.930 euro


Guarda la fotogallery della Peugeot 3008 Napapijri Guarda la fotogallery della Peugeot 3008 Napapijri Guarda la fotogallery della Peugeot 3008 Napapijri Guarda la fotogallery della Peugeot 3008 Napapijri

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.