Ford Fiesta 2013, cresce la sicurezza con l'Active City Stop

La compatta del segmento B si arricchisce del dispositivo di frenata automatica per evitare incidenti fino a 15 km/h o ridurre le conseguenze fino a 30 km/h: "Un occhio supplementare in città".

GoFurther-New-Ford-Fiesta-09.jpg


La nuova Ford Fiesta si arricchisce di un elemento in più per la sicurezza: l'Active City Stop. Questo dispositivo consente di evitare gli impatti fino a 15 km/h e di ridurre l'entità degli stessi fino a 30 km/h. "E' un occhio supplementare nei contesti urbani - ha detto Florian Schweter, ingegnere di sviluppo della casa americana - Un elevato numero di incidenti a bassa velocità sono causati da guidatori che non si accorgono che il veicolo che li precede sta frenando".

L'Active City Stop misura costantemente lo spazio che separa l'auto dal veicolo che la precede, calcolando in tempo reale il rischio di collisione. In caso di impatto imminente, il sistema pre-carica i freni della Fiesta per garantire la massima potenza frenante. Se il guidatore non frena o non sterza per evitare l'ostacolo, questo dispositivo frena e simultaneamente riduce la coppia del motore, attivando inoltre le quattro frecce d'emergenza.


Il sistema ha debuttato con la nuova Ford Focus, ma è già disponibile anche per C-MAX, C-MAX7 e sulla nuova B-MAX. La Fiesta 2013 è stata presentata lo scorso 5 settembre ed era in mostra al Salone di Parigi, in attesa di arrivare a breve nelle concessionarie di tutto il mondo, comprese quelle italiane.


IL VIDEO DELLA NUOVA FIESTA CON L'ACTIVE CITY STOP


  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.