Volkswagen Taigun, un prototipo di un SUV del futuro

La casa tedesca ha presentato al Salone di San Paolo questa concept car, con un design esclusivo ed un motore 1.0 TSI da 110 CV. Se inizierà la produzione di serie, sarà commercializzata anche in Europa.

VolkswagenTaigunconcept-1.jpeg


L'apertura del Salone di San Paolo ha visto il lancio di un prototipo di casa Volkswagen: è la Taigun, un possibile SUV per il futuro. La casa tedesca lo presenta come "un omaggio al Brasile", dichiarando però che, in caso di produzione di serie, il lancio verrà esteso al mercato globale e non solo a quello sudamericano. E' stata realizzata con un design all'avanguardia ed un motore turbo high-tech.

Un'estetica esclusiva caratterizzata, principalmente, dai parafanghi pronunciati e dalla linea che collega visivamente il frontale con la coda, sotto i cristalli laterali. Per quanto riguarda l'abitacolo, invece, c'è stata molta attenzione sullo spazio all'interno della vettura, con la posizione rialzata dei sedili ed un ampio spazio libero per le gambe, anche per i passeggeri posteriori. Per l'infotainment, la Taigun è dotata di un sistema interfacciabile con i comuni smartphone.


Questo concept è spinto da un motore 1.0 TSI da 110 CV ed una coppia massima pari a 175 Nm da 1.500 giri, abbinando la sovralimentazione con turbocompressore all'iniezione diretta di benzina. Accoppiata ad un cambio manuale a sei rapporti, la Taigun accelera da 0 a 100 km/h in 9.2 secondi e raggiunge una velocità massima di 186 km/h. Un propulsore parco nei consumi e nelle emissioni: rispettivamente 4.7 l/100 km a 110 g/km di CO2.


Guarda la fotogallery della Volkswagen Taigun Guarda la fotogallery della Volkswagen Taigun Guarda la fotogallery della Volkswagen Taigun Guarda la fotogallery della Volkswagen Taigun

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.