Finalmente: Mitsubishi Lancer. Con qualche curiosità

Ormai ci siamo. Le foto ufficiali dell'attesa nuova Mitsubishi Lancer  (di cui avevamo parlato in precedenza) cominciano a girare sulla rete e noi possiamo iniziare a parlare un po' più seriamente di lei.

Le tre lettere che hanno decretato il suo indiscusso successo internazionale come "sportiva", ossia EVO, diventeranno una famiglia. Niente più Lancer EVO "irraggiungibili" per via del prezzo (una IX, oggi, costa oltre 40mila euro), ma una serie di modelli (più o meno potenti), con le stesse caratteristiche di "cattiveria".

Dovrebbero esserci pertanto una variante da circa 200 cavalli, una da 250 e una da 300, presumibilmente la più "vicina" al mondo dei rally. Il motore di base sarebbe, per tutte, un nuovo 2.0 d'alluminio (che equipaggerà anche le versioni più familiari, con 152 cavalli) DOHC MIVEC a quattro cilindri.

La trasmissione alle quattro ruote, sempre per le EVO, avverrà tramite la collaudata ed efficace trasmissione odierna (dotata di controllo d'imbardata), migliorata da ulteriori affinamenti. Ma il bello deve ancora arrivare...

Come in molti sapranno le collaborazioni industriali col Gruppo VW sono iniziate con la fornitura, da parte dei tedeschi, dei TDI 2.0 da 140 CV. Ed ecco che da questa "amicizia" le nuove EVO potrebbero ereditare i fantastici cambi a doppia frizione DSG. Una Lancer col cambio al volante? In pratica c'è solo da aspettare!

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.