Blocco traffico Milano 16 settembre 2012: domenica senza auto e moto

Scritto da: -

Dalle 10 alle 18 di domenica prossima, nel capoluogo lombardo non potranno circolare auto e moto, ad esclusione dei mezzi elettrici. Biglietto Atm valido tutto il giorno, musei aperti gratuitamente.

bloccotrafficomilano2info.jpg

In attesa del ritorno di Area C, previsto per lunedì, domenica prossima Milano sarà ‘a piedi’. Dopo la pausa estiva, infatti, torna il blocco del traffico nel capoluogo lombardo: dalle 10 alle 18 del 16 settembre non potranno circolare auto e moto, ad esclusione dei veicoli elettrici. E sarà solamente il primo di una serie di stop: quelli autunnali già fissati sono per il 14 ottobre ed il 18 novembre, poi ce ne saranno altri nei primi mesi del 2013.

Gli unici tratti percorribili sono le strade statali e provinciali, i tratti autostradali, gli svincoli di accesso e di uscita ed i collegamenti tra gli svincoli autostradali, il confine comunale e i parcheggi in corrispondenza delle stazioni periferiche dei mezzi pubblici. Per l’occasione, il biglietto Atm (dei mezzi pubblici) da 1,50 euro sarà valido per tutta la giornata ed i musei della città lombarda saranno aperti gratuitamente.

Come nelle altre occasioni, ci sono delle eccezioni:

- i veicoli di soccorso e di emergenza
- i veicoli per il trasporto di persone con disabilità o che debbano essere sottoposte a terapie, esami indispensabili o interventi d’urgenza (per il tragitto senza la persona a bordo bisogna essere muniti di dichiarazione su orario e percorso)
- i veicoli delle Forze dell’Ordine, delle Forze armate e dell’Autorità giudiziaria
- gli operatori sanitari e assistenziali in servizio con certificazione, medici e veterinari in visita domiciliare o in turno di reperibilità, farmacisti con turno di apertura, nonché i veicoli per il rifornimento urgente di medicinali.
- i veicoli dei ministri di culto nello svolgimento delle proprie funzioni, quelli dei partecipanti a battesimi e matrimoni con adeguata documentazione
- i turnisti con inizio o fine turno al di fuori dell’orario di funzionamento dei mezzi pubblici con sede non raggiungibile dai mezzi, muniti di documentazione del datore di lavoro

(foto Infophoto)

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!