Nissan NV200, il taxi di Londra si rinnova

La casa giapponese ha presentato il futuro "black cab" per la capitale britannica: una vettura da cinque posti, spinta da 1.5 dCi da 110 CV. E presto verrà provato anche l'elettrico e-NV200 concept.

Nissan NV200 London Taxi.jpg


Londra chiude oggi la sua avventura olimpica, ma resterà sempre una delle mete principali per il turismo e per il business. Uno dei mezzi di trasporto più utilizzati nella capitale britannica è sicuramente il taxi e da Nissan arriva una novità: il nuovo NV200 London Taxi. Rispetto alle vetture attuali, ridurrà le emissioni di CO2 e, nei prossimi mesi, verrà testato anche l'elettrico e-NV200 concept.

Questa vettura ospita comodamente cinque adulti, tre sul divanetto posteriore e due sui sedili ripiegabili, rivolti nel senso opposto alla marcia, mentre il sedile del passeggero anteriore è stato rimosso per lasciare più spazio ai bagagli. Una caratteristica di spicco sono le porte laterali scorrevoli, per rendere più facile l'apertura e la chiusura e per una maggiore sicurezza, non creando potenziali ostacoli per pedoni, ciclisti ed altri veicoli.


Il Nissan NV200 London Taxi è spinto dal motore 1.5 dCi da 110 CV Euro 5, accoppiato alla trasmissione manuale a sei rapporti. Questa vettura raggiunge un consumo di 4,4 l/100 km nel ciclo combinato, risparmiando quasi il 50% del carburante rispetto alla versione più efficiente di TX4 con i suoi 6,6 l/100 km nel ciclo combinato.


Guarda la fotogallery della Nissan NV200 London Taxi Guarda la fotogallery della Nissan NV200 London Taxi Guarda la fotogallery della Nissan NV200 London Taxi Guarda la fotogallery della Nissan NV200 London Taxi

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.