Olimpiadi Londra 2012: ecco la Mini Mini

Il marchio del gruppo BMW ha presentato uno speciale modello radiocomandato, che viene utilizzato nel corso delle gare di lancio nella rassegna a cinque cerchi. E' l'esatta riproduzione della Mini E.

MiniMiniLondra2012 (Medium).jpg


Mini è uno degli sponsor ufficiali della Olimpiadi di Londra 2012 ed il marchio del Gruppo BMW ha presentato una speciale vettura nella rassegna a cinque cerchi. E' la Mini Mini, una vettura radiocomandata, a trazione elettrica, che viene utilizzata nello stadio Olimpico per andare a riportare gli atleti gli attrezzi dei lanci (disco, martello e giavellotto), in corso in questa seconda settimana olimpica.

Lunga 1100 mm, alta 400 mm e larga 500 mm, questo speciale modello è l'esatta riproduzione della Mini E (ora usata dagli addetti e già utilizzata nel corso del cammino della torcia olimpica), in scala 1:4. Guidata da un radiocomando al massimo a 100 metri di distanza, la Mini Mini può viaggiare per 35 minuti in completa autonomia e con zero emissioni. Per ricaricare completamente la batteria della vettura, servono 80 minuti.


"Il team Mini è entusiasta di sviluppare questo veicolo con un ruolo così importante e di alto profilo durante i Giochi Olimpici e Paralimpici - ha commentato il dottor Juergen Hedrich, amministratore delegato dello stabilimento MINI di Oxford - Tutte le persone che hanno partecipato alla realizzazione di questo modello, si sono ispirate sapendo che sarebbe stato visto in azione da milioni di persone in tutto il mondo".

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.