Mazda CX-5, il primo SUV diesel Euro 6

La vettura della casa giapponese ha ottenuto l'omologazione con i nuovi standard imposti dall'Unione Europea, che entreranno in vigore a partire dal settembre 2014. E' sul mercato da inizio maggio.

Immagine di anteprima per CX-5_Details_1__jpg300.jpg

Dopo aver ricevuto le cinque stelle Euro NCAP, Mazda CX-5 fa parlare nuovamente di se per l'omologazione Euro 6. E' il primo SUV diesel compatto a rispettare questi nuovi standard imposti dall'Unione Europea, che entreranno in vigore dall'1 settembre 2014 (per l'omologazione, mentre è di un anno più tardi per immatricolazione e vendita). E' arrivato ad inizio di maggio sul mercato italiano, con un prezzo a partire da 22.900 euro (chiavi in mano).

L'omologazione è arrivata grazie al motore Skyactive-D, che ha ridotto i tempi di compressione e consentito una migliore miscelazione dell'aria. La fasatura della combustione è stata, quindi, ottimizzata grazie all'accoppiamento del propulsore con una turbina a doppio stadio. Tale operazione ha permesso di mantenere al minimo le emissioni di NOx e di fuliggine, rispettando così queste nuove norme.


"L'obiettivo di Mazda è sempre stato quello di riuscire a far coesistere basse emissioni, consumi ridotti e prestazioni di guida eccellenti in un'auto alla portata di tutti - spiega la casa giapponese nel comunicato - e per riuscirci è partita da zero invece di riutilizzare vecchie idee e parti di auto".


Guarda la fotogallery di Mazda CX-5 Guarda la fotogallery di Mazda CX-5 Guarda la fotogallery di Mazda CX-5 Guarda la fotogallery di Mazda CX-5

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.