Salone di Detroit 2012: Volkswagen E-Bugster

La casa tedesca ha presentato un nuovo prototipo al NAIAS 2012: una Beetle completamente elettrica con circa 180 km di autonomia ed una ricarica veloce in appena 35 minuti.

10_01_2012_MM_25417.jpg


Oltre alla Jetta Hybrid, Volkswagen ha presentato un'altra anteprima assoluta al Salone di Detroit 2012: la E-Bugster. E' un prototipo di una Beetle (il Maggiolino) a due posti, a trazione completamente elettrica, con un motore da 85 kW di potenza e con un'autonomia di circa 180 chilometri nel ciclo urbano. E' attualmente solamente una concept car, ma potrebbe essere il preludio ad una vettura di serie.

10_01_2012_SC_778336.jpg 10_01_2012_SC_778339.jpg 10_01_2012_SC_78006.jpg volkswagenebuster.jpg


A livello estetico ha un aspetto grintoso e sportivo, con un frontale caratterizzato dal parabrezza piatto e da una serie di paraurti personalizzati (diversi dalla Beetle di serie). Luci diurne a LED sia nell'anteriore che nel posteriore con un abitacolo all'avanguardia. Sedili profilati e tunnel centrale verniciato in tinta con la carrozzeria, con maniglie apriporta in alluminio e volante in materiale leggero.

Il cuore elettrico della E-Bugster si trova nella parte anteriore dell'auto e pesa solo 80 kg. L'energia di alimentazione del motore elettrico è accumulata in una batteria agli ioni di litio, che ha una capacità di 28.3 Kwh e può essere facilmente ricaricata con le normali prese di corrente di casa. Se si utilizza, invece, una colonnina apposita di ricarica, il rifornimento è molto più rapido e la batteria torna al completo in appena 35 minuti.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.