Navigatori Gps - In arrivo Galileo

Ssatellitare_galileo.jpgarà operativo nel 2014, ma il sistema GPS Galileo è già una rivoluzione. Si tratta, infatti, del primo navigatore satellitare indipendente europeo i cui primi due satelliti sono andati in orbita proprio pochi giorni fa. Una rivoluzione per la sicurezza, la ricerca, gli aiuti in situazioni di emergenza naturale, ma anche per la navigazione in auto.

In collaborazione con l'Agenzia Spaziale Italiana Galileo sarà operativo tra circa tre anni e dovrebbe garantire un'efficacia doppia rispetto ai sistemi attuali di posizionamento. A causa dei molti edifici cittadini, infatti, il segnale satellitare è poco preciso nelle grandi città, circa il 50% del territorio urbano, ma con Galileo questo problema verrà superato, arrivando a coprire il 95%.
Il progetto Galileo nasce per dare un importante contributo nel localizzare persone scomparse, a coordinare le attività di soccorso e comunicazione in caso di calamità naturali quali incendi, terremoti e inondazioni.


Ma, ovviamente, il sistema satellitare Galileo sarà fondamentale per migliorare e rendere più sicura anche la vita quotidiana su strada. I sistemi Gps collegati a Galileo offriranno coordinate e percorsi molto più precisi ed efficaci di quelli attualmente in commercio.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.