Ginevra 2010: nuovo Fiat Doblò Natural Power. Senza forti incentivi, farà ancora gola?

100224_F_DobloNaturalPower_02.jpg

Critico il Governo: non ha dato incentivi per l'acquisto delle auto. Almeno poteva dare bonus per comprare macchine a gas. Peccato, Fiat è così forte col metano. La prova? Un'anteprima mondiale a Ginevra 2010: il nuovo Doblò Natural Power, a conferma dell'indiscussa leadership mondiale di Fiat nel campo delle vetture e dei veicoli  di primo impianto a doppia alimentazione benzina/metano (OEM).

Adotta un 1.4 16v T-JET Euro 5 (benzina e metano) realizzato da Fiat Powertrain Tecnologies e progettato appositamente per la massima integrazione dei due impianti, uno a benzina e l'altro a metano, indipendenti fra loro. La vettura è configurata per funzionare normalmente a gas naturale, mentre l'avviamento motore si effettua sempre a benzina,

con passaggio immediato e automatico all'alimentazione a metano. In questo modo l'impianto di alimentazione a benzina si mantiene efficiente e il suo intervento è richiesto solo alla partenza o quando il metano si sta esaurendo. Per il cliente è sempre comunque possibile passare all'alimentazione a benzina premendo un pulsante posto sulla plancia.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.