Great Wall: la Grande Muraglia cinese che invade l'Italia. Vi piace?

STEED%20SC%201.jpg

Ricordate il Gruppo cinese Great Wall, in lite con Fiat per via della possibile clonazione della Panda con la Peri? È scatenato. Nel meeting generale degli oltre 120 importatori mondiali Great Wall, che si terrà nella sede di Baoding oggi, venerdì 15 gennaio, Eurasia Motor Company riceverà uno speciale riconoscimento, e questo alla presenza di tutto il top management di GWM, della stampa cinese e di una selezione dei maggiori concessionari del Paese.

Il premio sarà consegnato al Presidente di Eurasia Motor Company, Guido Ognissanti, per il grande lavoro di collaborazione in favore della Marca, mirato all' ottenimento delle omologazioni europee relative ai modelli già commercializzati e a quelli di prossima introduzione.

Nell'occasione il presidente italiano potrà così annunciare gli ottimi risultati delle vendite 2009 in Italia che hanno visto primeggiare lo Steed in dicembre, nel segmento pick up esteri, con 172 immatricolazioni, ripetendo così il successo già ottenuto in giugno. Nel suo primo anno di vendita le immatricolazioni totali di Steed (foto su) hanno quindi registrato il brillante risultato complessivo di ben 1182 unità, attribuendogli il terzo posto nella classifica di vendita, con una quota di mercato che supera il 12%

Hover%20M.png 

Anche il crossover Hover (foto su) ha registrato un buon andamento complessivo nel 2009. Le 603 immatricolazioni come autocarro portano così il totale delle vendite 2009 di Great Wall in Italia a 1785 unità, superando ampiamente quanto inizialmente previsto per l'anno appena trascorso, alla luce del complessivo andamento del mercato.

Phenom.jpg 

Risultati

quindi positivi, in previsione di un 2010 ancora più intenso che vedrà il lancio progressivo di 3 nuovi modelli: lo Steed SC a cabina singola, il nuovo Hover M, caratterizzato dal suo design rinnovato e omologabile autovettura, oltre alla city car Phenom (foto su), interessante proposta dalla linea personale per il segmento B.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.