La mia passione: ibrida Fisker. Ora arriva la Nina

fisker%20f%201.png

Fisker mi emoziona. pensa già al futuro. Mi fa piacere che le arrivi un bel prestito di 528 milioni di dollari dal dipartimento del Tesoro di Washington, da utilizzare nello sviluppo di una nuova gamma di veicoli a tecnologia ibrida plug-in. Sono le auto con doppio motore, a scoppio ed elettrico: quest'ultimo si ricarica alla presa come un cellulare.

Il progetto si chiama Nina: prevede il lancio entro il 2012 di una vettura ibrida plug-in che dovrebbe costare 39mila dollari, al netto degli incentivi. e anche qui il Governo darà una bella mano: magari si arriva a un bonus di almento 5.000 euro.

Simpatico anche il nome. Nina, come

la caravella comandata da Cristoforo Colombo: è la "partenza" verso un mondo nuovo. Cioè berline, coupé, roadster a tecnologia ibrida plug-in. Bolidi a doppio motore. favolosi.

Intelligente il Governo Usa. L'aiuto per Fisker fa parte di un maxi piano governativo da 25 miliardi di dollari per lo sviluppo di veicoli a tecnologia avanzata. Obiettivo: salvare almeno 5.000 posti di lavoro nel comparto. E magari inquinare e consumare meno.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.