Fiat Punto Evo: mi piace solo Euro 5

090831_F_Evo_04.jpg

Entri in concessionaria, compri un'auto ed esci con la vettura che è già vecchia. Inevitabile. È il destino dei consumatori di oggi. Idem per i prodotti come tv al plasma o pc. Però un pochino ci si può tutelare. Intendo darvi una mia dritta personale.

Al prossimo Salone di Francoforte debutterà la Punto Evo, l'evoluzione della Grande Punto, che intende confermare il successo del modello precedente e, grazie alle nuove caratteristiche, diventare punto di riferimento in termini di innovazione, sicurezza e stile. Il termine "Evo" sottolinea, infatti, un progresso automobilistico capace di soddisfare un cliente sempre più attento alle novità tecnologiche, al piacere di guida e alle tematiche ambientali. È molto rinnovata nella linea. E qui le discussioni sono infinite: ogni opinione è valida in merito.

Ma c'è una faccenda che non mi convince. Alcuni motori della Punto Evo sono Euro 4. Io ne starei alla larga. E

che cavolo: compro Euro 4 ora che ci sono le Euro 5? No!

Puntate allora su Euro 5 come, fra gli altri, il 1.3 Multijet di seconda generazione e il 1.4 Multiair, la rivoluzionaria tecnologia sviluppata da Fiat Powertrain Technologies e che verrà adottata progressivamente su tutti i propulsori del Gruppo Fiat.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.