Tata Nano: crash test ok. Ma 8 km/h sono una bella differenza

A proposito della Tata Nano che ha superato i crash test MIRA, metto in risalto una questione importante. L'impatto frontale è avvenuto a 56 km/h. Invece neii crash test "ufficiali" Euro NCAP avviene a 64 km/h.

Non si tratta di una differenza da poco. Otto chilometri orari di slancio possono significare un impatto più violento e conseguenze peggiori sia per l'auto

sia per gli occupanti.

E in ogni caso, trattandosi di una Nano europeizzata ad hoc per i crash test inglesi, quella stessa macchina non la puoi certo comprare a 2.000 euro. Il prezzo schizza ad almeno 5.000 euro. E questo per le dotazioni di sicurezza. Dopodiché, ci vorranno altri soldi per un motore meno inquinante. Vogliamo fare un bel 6-7.000 euro di prezzo base?

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.