Fiat 500C: perché d'estate si gode

090622_F_500C_045.jpgL'ho vista la prima volta al Salone di Ginevra 2009, ed è stato subito amore. La Fiat 500C rende omaggio all'originale Fiat 500 del '57 come dimostra il tettuccio in tela. Ma, al tempo stesso, la nuova vettura propone soluzioni d'avanguardia nel campo della meccanica, dei propulsori e del benessere a bordo. 

Ci siamo, amici. In Italia, il pubblico potrà provarla a partire dal "Porte aperte" in programma il prossimo 4 luglio, giorno del compleanno della Fiat 500, esattamente due anni dopo il lancio del modello che ha fatto compiere un vero e proprio salto qualitativo al segmento in tema di comfort e sicurezza, tecnica e dotazioni.

Partendo dalla versione berlina, l'inserimento della capote mantiene inalterate le caratteristiche vincenti del modello come l'abitabilità per 4 posti comodi o la capienza del bagagliaio e aggiunge nuove funzionalità che ne aumentano la vivibilità. Tra l'altro, il bagagliaio - grazie a un ingegnoso sistema di cerniere a parallelogramma - offre un accesso facilitato anche quando la capote è in posizione di totale apertura.

Altro punto di forza dell'originale versione cabriolet è

lo straordinario comfort sia climatico che acustico. Gli accurati studi aerodinamici permettono di ridurre al minimo le turbolenze quando si viaggia a vettura "scoperta" godendo appieno le fresche giornate e la piacevole compagnia degli altri occupanti.

È disponibile in 3 colorazioni (avorio, rosso e nero), ma la suggerisco rossa, proprio come nella foto che ho scelto per voi. Per un'estate rosso fuoco.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.