Fiat Linea? Da Paolo Poli, ovviamente

fiat-linea_a.jpg

Si era vista qualche foto tempo fa, adesso la Fiat Linea è pronta a fare il suo debutto alla Poli - Auto Service srl, che vede al timone Paolo Poli, personaggio famoso nel mondo delle automobili.

fiat-linea_b.jpg 

La Linea è una compatta tre volumi derivata dalla Grande Punto. Attualmente prodotta in Turchia, sarà commercializzata in alcuni Paesi europei ed extraeuropei (dalla Spagna alla Germania, dal Marocco alla Finlandia). Dopodiché, la nuova Linea verrà costruita anche in Brasile, India, Cina e Russia.

fiat-linea_c.jpg 

Pur essendo una berlina compatta derivata da una cinque porte, è filante, con linee pulite. La carrozzeria è lunga 4,56 metri, larga 1,73, alta 1,5 e con un passo (distanza fra ruote davanti e dietro) di 2,6 metri. Bagagliaio spazioso: 500 litri.

fiat-linea_d.jpg 

Gli interni non sono sofisticati, comunque moderni, funzionali e di ottima qualità.

Tenete presente che la Poli - Auto Service srl importa direttamente e distribuisce:

1) un turbodiesel 1.3 Multijet 16v da 90 CV;

2) il 1.4 16v Turbo da 120 CV appartenente alla nuova famiglia T-Jet introdotta dalla Fiat Bravo;

3) la versione 1.4 77CV a benzina.

L'allestimento parte dalla versione Active, poi c'è il Dynamic e s'arriva fino alla Emotion, con il climatizzatore automatico bizona di serie, 11 colori di carrozzeria e una lunga lista di equipaggiamenti disponibili (comprendenti navigatore e sistema Blue&Me con porta USB).

Capitolo sicurezza: sei airbag (di serie a seconda delle versioni) ABS con EBD (Electronic Brake Distribution) e, a richiesta, l'ESP.

Per altre info, Poli - Auto Service srl, via Bologna 108 - 40017 San Giovanni in Persiceto (BO) - Tel. 051.821471 - Fax 051.827218 - mail poli at poliauto.it, - web www.poliauto.it, una società leader del settore auto dal 1959: Poli importa, distribuisce, vende veicoli e cura anche le pratiche di importazione (è uno dei più importanti d'Italia).

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.