Tata Nano: prenotazioni... dell'altro Continente!

tata-nano_ase.jpg

In vista della domanda significativa rispetto alla produzione limitata sino al completamento dello stabilimento di Sanand, la Tata Nano sarà disponibile attraverso una particolare procedura di prenotazione.

Tata Motors ha stipulato un accordo con la State Bank of India per coordinare il processo. La distribuzione del modulo di domanda inizierà il 9 aprile 2009 per terminare il 25 aprile 2009. Il modulo sarà disponibile al prezzo di 300 rupie e offerto da diverse società selezionate del Gruppo Tata: più di 30.000 centri di richiesta in 1.000 città attraverso i concessionari Tata Veicoli Passeggeri, la State Bank of India e le sue filiali, sussidiarie e associate, altre finanziarie scelte e presso i punti vendita Westside, Croma, World of Titan e Tata Indicom.

Una volta in possesso del modulo, i clienti avranno due possibilità: versare subito la caparra di prenotazione oppure richiedere un finanziamento.

Per agevolare coloro che richiederanno un finanziamento, Tata Motors ha stipulato un accordo con 15 banche/NBFC. La prenotazione di Tata Nano potrà essere effettuata pagando un anticipo di sole 2.999 rupie. La finanziaria sottoporrà la richiesta di prenotazione direttamente alla State Bank of India. Coloro che, invece, preferiranno versare subito l'intera caparra, presenteranno la loro richiesta in una delle 1.350 filiali della State Bank of India, presenti in 850 città, oppure presso i concessionari Tata o punti Westside e Croma.

Entro 60 giorni dalla chiusura delle prenotazioni, Tata Motors provvederà alla assegnazione casuale delle 100.000 vetture previste per la prima fase di consegna: sì, una specie di lotteria! Per queste 100.000 unità verrà garantito il prezzo di lancio ma la caparra di prenotazione non fruirà

di alcun interesse. Le consegne inizieranno in giugno 2009.

I richiedenti potranno decidere di mantenere il deposito per la prenotazione anche se la vettura non verrà loro assegnata nella prima fase. Chi sceglierà questa opzione, fruirà di interessi sul proprio deposito, effettivi dal momento dell'annuncio dell'assegnazione del secondo lotto di vetture e pari al 8,5% per un periodo di deposito da uno a due anni e del 8,75% per più di 2 anni. Contemporaneamente all'assegnazione delle prime 100.000 vetture verrà comunicato il secondo lotto.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.