Fiat Bravo più “eco:Drive”: bella coppia

090312_F_EcoDrive_2.jpg

Niente marchette su questo blog e massima libertà di espressione su auto, Case e quant'altro. Come ho evidenziato il problema (che pare ora risolto) del rumore al posteriore della Bravo, così ora metto in evidenza anche i clienti di Fiat Bravo - equipaggiata con il Blue&Me - potranno utilizzare "eco:Drive" (per quelli di Fiat 500 e Grande Punto, è già possibile): trattasi dell'innovativo sistema che consente ai guidatori di capire meglio come il proprio stile di guida influenzi i consumi e l'emissione di sostanze inquinanti.

Disponibile gratuitamente su fiat.com/ecodrive, nei primi cinque mesi dal lancio l'applicativo software (da installare sul proprio computer) è stato "scaricato" da 35.000 utenti. E 10.000 persone lo utilizzano per monitorare il proprio stile guida, animando la vita di "eco:Ville", una community on-line dove condividere l'interesse e l'impegno verso una guida eco-responsabile. Grazie a consigli di "eco:Drive", è stato possibile risparmiare più di 700 tonnellate di CO2 in Europa, equivalenti all'energia necessaria ad illuminare le vie di una città come Ginevra per 8 mesi.

In dettaglio, mentre si guida la propria vettura, "eco:Drive" raccoglie tutte le informazioni relative all'efficienza del veicolo e alle caratteristiche di guida dell'automobilista. Tutti i dati, attraverso la porta USB del versatile Blue&Me, vengono così trasmessi all'interno di una normale chiavetta USB e quindi disponibili per una successiva "lettura" su un computer. Infatti,

l'utente può analizzare con attenzione consumi ed emissioni di ognuno dei suoi viaggi (ecoIndex) e ricevere consigli su come guidare per avere un minore impatto ambientale. Grazie a una serie di tutorial progressivi, si potrà migliorare il proprio punteggio: basti pensare che gli automobilisti più attenti ad una guida "eco-responsabile" possono attendersi miglioramenti del proprio stile di guida pari al 15%, che significa ridurre le emissioni di CO2 del 15% e un risparmio annuo di carburante compreso tra 120 e 200 euro.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.