Se potessi avere 330 euro al mese

bollor%C3%A9.png

La Pininfarina Bluecar si prenderà in affitto a 330 euro la mese. È la citycar elettrica partorita insieme da Pininfarina e Bolloré (fa anche batterie). Dal 2010: si pagherà quella somma per un periodo minimo di tre mesi. È inclusa l'assistenza stradale 24 ore su 24.

Obiettivo, far avvicinare i consumatori all'auto.

Dice la Casa: autonomia di 250 chilometri, ricarica in 5 ore, velocità massima di130 km/h, accelerazione da 0 a 60 km/h in 6,3 secondi.

Gli interessati possono prenotarla online su bluecar.fr.

Il discorso è semplice: se quei dati forniti dalla Casa sono veri, allora l'auto è decisamente interessante, visto il suo elevato contenuto tecnologico. Se invece la realtà è molto diversa da quei numeri (durata della batteria in primis), le

cose cambiano.

Io di Pininfarina e Bolloré mi fido. Il guaio è che un gran numero dati di qualsiasi macchina viene smentito dalla prova dei fatti: vedi consumi anzitutto. Non perché le Case barino o contino cretinate, ma perché le rilevazioni vengono effettuate in un contesto asettico, perfetto. Poi prendi l'auto e la porti in un inferno come Milano, Roma e Napoli, e lì la musica è diversa.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.