Bentley bifuel: ha senso?

bentley_aaa.jpg

La Bentley bifuel si chiamerà Continental Supersports e la vedremo al Salone di Ginevra d'inizio marzo.

Trattasi della più veloce della storia della prestigiosa Casa britannica, visto che fa i 329 km/h, grazie al W12 di 6 litri che eroga 621 CV. Accelerazione devastante: 0-100 in 3,7 secondi.

Ma l'aspetto più clamoroso è che viene alimentata, oltre che a benzina, anche con il bioetanolo E85. Addirittura, l'obiettivo è rendere

l'intera gamma compatibile con i biocarburanti.

Macchina straordinaria. Tuttavia, c'è da chiedersi se abbia senso produrre una vettura da 621 CV con un motore a doppia alimentazione. È vero: sempre meglio un grammino di anidride carbonica in meno che in più; però la contraddizione, secondo qualcuno, esiste.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.