Lexus IS 220d: impressioni di guida

DSC00381.JPG

Sua maestà Lexus fra le mie mani. Una berlina di stralusso del Gruppo Toyota in prova. Obiettivo, raccontarvi qualche impressione di questo diesel da favola.

DSC00371.JPG 

Tanto per cominciare, è una IS 220d. Luxury, per gradire. Costa sui 37.700 euro (31.900 quello "base"). Pochini, se si considera che:

- quando viaggi a velocità sostenuta, senti a malapena le ruote rotolare;

- si guida con due dita, morbida e dolce;

- è di una comodità senza pari (sia per il guidatore sia per i passeggeri), nonostante non sia una station; 

- la linea è slanciatissima, e ti fa innamorare appena la scorgi di lontano. Di un'eleganza impareggiabile, non passa inosservata: l'ho provata a Milano e in località amene sul lago di Como, e veniva indicata spesso dai passanti, nonché osservata dagli altri guidatori.

DSC00373.JPG 

Non ditelo a quelli di Toyota: la Lexus IS 220d l'ho pure spinta un bel po' in Germania, lì dove i limiti non esistono. Sei a 200 km/h

e non te ne accorgi. Briosa anche in accelerazione (sotto i nove secondi lo 0-100) e in ripresa: ogni sorpasso è una goduria silenziosa.

Con il suo 2231 di cilindrata, il diesel ti porta a spasso bene in città e fuori. Sono 177 cavalli che galoppano in piena sicurezza, vista la dotazione infinita: si va da airbag ovunque, fino a controlli elettronici di stabilità e trazione. Ma sì: questa qui la guiderebbe anche un bambino.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.