Toyotina iQ è piccola, la sicurezza è grande

Il 18 febbraio 2009, l'Euro NCAP ha introdotto un sistema di classificazione per consentire una valutazione più accurata del livello di sicurezza complessiva del veicolo sottoposto ai suoi test. I precedenti tre punteggi del crash test sono stati sostituiti da un solo punteggio che si focalizza sul livello di protezione assoluta del veicolo.


Toyota%20iQ%20-%201.JPG

Il nuovo protocollo Euro NCAP si basa su un punteggio assoluto che combina con specifiche quote ponderali i punteggi della protezione dell'adulto (50%), del bambino (20%) e del pedone (20%), con quello derivante dalla disponibilità dei dispositivi di assistenza al guidatore (10%). Per ottenere le 5 stelle è ora necessario raggiungere un punteggio minimo pari al 70% del nuovo punteggio assoluto.

È la prima volta che i dispositivi di assistenza al guidatore come il Controllo di Stabilità del Veicolo e un limitatore di velocità regolabile sono stati inseriti nel sistema di classificazione Euro NCAP. Per essere ritenuti validi, i sistemi devono essere previsti di serie sull'85% della gamma relativa ai modelli EU 27 2009.

La iQ, nonostante le sue

dimensioni eccezionalmente compatte, studiate ad hoc per gli spostamenti cittadini ma dalle prestazioni ottimali anche nei percorsi extraurbani, dimostra un eccellente livello di sicurezza attiva e passiva, confermato dal raggiungimento del valore pari al 79% del nuovo punteggio assoluto Euro NCAP 2009.

Era la sua prova del fuoco. Decisiva per vendere tanto.

Ricordo che la iQ ha di serie 9 airbag (compreso il primo airbag a tendina al mondo per il lunotto posteriore) e, oltre ai Sistemi Antibloccaggio Freni (ABS) e di Distribuzione Elettronica della Forza Frenante (EBD), un evoluto Sistema di Controllo di Stabilità del Veicolo (VSC+) con 4 freni a disco e Controllo di Trazione (TRC).

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.