Fiat + Chrysler: la mia fanta-auto Alfa

56-2-1709.jpg

L'alleanza fra Fiat e Chrysler rappresenterà un elemento chiave del piano di ristrutturazione della Casa Usa, che potrà consentire alla società americana l'accesso a piattaforme competitive per veicoli a basso consumo, motori, trasmissioni e componenti che saranno prodotti negli stabilimenti Chrysler. Fiat fornirà a Chrysler accesso alla propria rete di distribuzione in Paesi di importanza fondamentale per la crescita, oltre a significative opportunità di contenimento dei costi. Fiat offrirà inoltre servizi di management a Chrysler, a supporto del piano di ristrutturazione che sarà sottoposto al Dipartimento del Tesoro americano.

Ora, dalle note ufficiali, alla mia fanta-auto che il matrimonio

potrebbe partorire. Una futura generazione di Alfa con trazione posteriore (magari grazie all'alleanza Fiat-Bmw) da produrre direttamente in Usa, grazie all'unione con Chrysler. E magari, lì Fiat, proprio per via del fatto che va a braccetto con l'americano, potrebbe godere degli aiuti governativi yankee.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.