Rispetto per chi lotta alla Bertone!

bertone%20bertone1.png

UPDATE! Se volete continuare a discutere della Bertone è stato aperto un nuovo post su Sport e Motori. Cliccate qui per entrare.

---------------------------------------------------- 

Qualche ora fa, per via di omuncoli che rigurgitano insulti e parolacce, ho dovuto chiudere i commenti del post sulla Bertone. Ma poi mi sono arrivate numerose mail che mi han convinto a riaprire i commenti, anche se, ogni tanto, gli omuncoli si fan vivi ancora, purtroppo: il pianeta è pieno di dementi. Ecco una delle mail più intelligenti che ho ricevuto, da una persona che intende restare anonima. In corsivo.

Egr. Egisto Soldi, chi le scrive è un frequentatore assiduo del bog relativo alla Carrozzeria Bertone, che Lei ha sospeso oggi, 7 gennaio 2009, a causa di alcuni interventi poco eleganti... per così dire.

Fermo restando la mia più totale approvazione per la sua decisione, mi permetto di esporle le ragioni per le quali, secondo il mio modesto parere, questo blog non deve fermarsi, non ora.

1. Per molti colleghi (quasi tutti ormai) che non hanno più occasioni di avere contatti né con altri colleghi né tantomeno con l'azienda, il blog è quasi l'unica fonte di informazione che permetta, da un lato, di mantenere un contatto con l'azienda e dall'altro di sentire una voce al di fuori degli organi ufficiali di comunicazione, a volte rivelatisi poco affidabili.

2. Siamo forse nella fase più delicata della vicenda, all'alba dell'emissione del bando di vendita: mai come ora è necessario che le persone serie possano scambiarsi opinioni, notizie, anche solo per far sentire che noi ci siamo, ci siamo tutti e tutti vogliamo rivedere questa azienda rifiorire... un po' illusorio, ma comprenderà bene che dopo 5 anni e più di crisi e Cig e considerando come siamo stati trattati negli ultimi 12 mesi, non ci resta che aggrapparci alla speranza, anche se a volte può sembrare patetico.

3. Ritengo che la sospensione del blog fosse uno degli scopi degli omuncoli, come da lei definiti, che hanno approfittato del blog come arma per amplificare situazioni di tensione già presenti per ovvi motivi... non credo sia giusto darla vinta a certi personaggi, recando di fatto un danno a coloro che, al contrario, fanno un uso del blog costruttivo e di informazione. Verrebbe inoltre a mancare quel mezzo di informazione di cui le ho accennato al punto 1.

Detto questo, le esprimo tutto il mio appoggio per l'indignazione causatale da certi interventi e da un certo linguaggio, ma la prego di ritornare sui suoi passi, proprio per quelle persone (la maggioranza) che nulla hanno a che vedere con tutto questo.

Io sono uno dei pochi che in questo momento stanno lavorando in Bertone e, nonostante cerchi di non farlo trasparire nei miei interventi per ovvi motivi, credo di poter essere utile ai miei colleghi fornendo informazioni direttamente dell'interno, sempre con le dovute cautele perché purtroppo non tutto si può dire, ma sicuramente con l'intento di fare informazione utile su

vari aspetti, anche legati ad aspetti pratici e organizzativi.

Come me anche altri colleghi, purtroppo in Cigs, cercano di dare notizie e di fare commenti sensati, anche se a volte irriverenti, ma sempre restando all'interno di quella che si potrebbe definire etica professionale.

Sono certo della sua comprensione, questo blog sta contribuendo a dare alla Bertone un futuro degno di questo nome.

 Nel ringraziarla, le porgo cordiali saluti.
  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.