Nel 2009, che cosa s'inventeranno le Case per combattere la crisi del 2008? Ma le auto piccolissime!

2313194290_1d1552f755.jpg

Faccio una panoramica per darvi l'idea della crisi. I dati si riferiscono al 2008.

Germania. Vendite d'auto in calo del 7% a dicembre e dell'1,8% in totale.

Usa. Mai così male dal 1992. Le Big Three (Gm, Chrysler e Ford) non arrivano alla metà del mercato interno.

Francia. Meno 0,7% nei 12 mesi. Meno 16% a dicembre. 

Giappone. Aiuto, vendite a -6,5% (3,21 milioni di unità): il peggiore risultato degli ultimi 34 anni (1974). A dicembre, -22,3%.

Io credo che le Case punteranno forte sulle piccole, che inquinano e consumano poco. Se facevano auto grandi fino a ieri, dovranno convertirsi in fretta. Anzitutto, i modelli low cost Fiat (o con altro marchio?). Poi la Toyota iQ. Senza dimenticare Citroën C3, Ford Ka e Volkswagen Polo, Suzuki Alto, Hyundai i20, Nissan Pixo.

Dopodiché,

le Big Three dovranno pure sferrare l'attacco decisivo sia al mercato interno sia a quello europeo e orientale con macchinine, citycar di varia natura. Anche perché occorre mostrare a Obama di essere capaci di sopravvivere. Non si possono certo presentare con progetti di Suv enormi.

[foto via flickr.com/photos/valeriebb]

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.