Alfa MiTo Tuning by Marangoni: spettacolo

alfa-mito-tuning-a.jpg

Secondo me, l'Alfa Romeo MiTo si presta a essere tuningzata, perché è cattivella ma non feroce, e allora qualche ritocchino le può dare mordente in quantità. Ed ecco allora che Marangoni presenta una MiTo, grandiosamente elaborata.

Ha bicolore bianco-rosso che mi piace da matti. Paraurti anteriore con prese d'aria massicce assai, posteriore con estrattore a

quattro scarichi, pneumatici rosso fuoco, apertura delle porte in verticale. Occhio al motore: vi ricordare il 1.4 turbo benzina da 155 CV? Uh… è diventato di 220 CV!

È un cocktail sapiente: è stato preso un po' di Ferrari (prese d'aria) e un po' di Lambo (apertura porte) e il risultato è appagante.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.