Internet e auto nuove: s'avanza l'accoppiata

Chrysler-300C-00x2.jpg

Il Web vuole entrare di prepotenza nelle macchine. C'è la Bmw, che con il ConnectedDrive rende disponibile la navigazione sullo schermo della vettura. Poi ricordo il router Wi-Fi di Autonet Mobile, provider Usa per veicoli. La società di noleggio Avis ha introdotto il servizio Avis Connect nel gennaio 2007 (11 dollari al dì). La tedesca T-Systems ha introdotto una tecnologia per abilitare i pc a bordo dell'auto: magari lo vedremo sulle Maserati. Adesso, grazie all'accordo tra Autonet Mobile e Chrysler, nasce "uconnect web": connettività wireless a Internet per macchine del colosso Usa (in grave crisi), incluse Jeep e Dodge.

internet.png

Puoi collegare da tutti i posti auto periferiche come computer portatili, telefonini, videogame o palmari; ed è un hot spot con

connettività in un raggio di oltre 30 metri. Ossia: ti allontani dalla vettura e sei collegato a Internet.

Costo: 450 dollari per il router, installazione a 50 dollari, "bolletta" di 29 dollari al mese, con "ingresso pronti via" di 35 dollari.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.