VW Scirocco: costa poco per quel che offre

È obiettivamente stupenda, col muso affilato e le chiappe grosse; schiacciata per terra, ti fila veloce sotto gli occhi che è un piacere. Lei è la VW Scirocco.

volkswagen-scirocco_a.jpg 

Lo stile è stato tracciato da Klaus Bischoff e Walter de' Silva e vede una parte anteriore che sarà presa a modello nella definizione delle future realizzazioni Volkswagen.

volkswagen-scirocco_b.jpg

Rispetto agli attuali frontali VW, si nota un generale assottigliamento delle forme, caratterizzate da paraurti, calandra e fari sottili, elementi di colore nero (vedi il supporto dei proiettori) e dal logo Volkswagen spostato sul cofano.

volkswagen-scirocco_d.jpg

Di profilo, è indubbiamente scolpita, con la vetratura a montante centrale "invisibile"

Trattasi di una coupé 4 posti lunga 4,25 metri, larga 1,81 e alta 1,40, particolasrissima.

Per il lancio di questo nuovo modello sono stati scelti i motori a benzina 1.4 TSI 160 CV (cambio manuale 6 marce) e 2.0 TSI 200 CV (manuale o DSG 6 marce). In seguito (novembre) saranno disponibili anche il 1.4 TSI 122 CV (con trasmissione manuale 6 marce), il 1.4 TSI 160 CV (DSG 7 marce) e il 2.0 TDI 140 CV DPF (manuale e DSG a 6 marce). Da maggio 2009, ecco il 2.0 TDI 170 CV DPF (DSG 6 marce).

L'allestimento è unico e gli equipaggiamenti delle due versioni di lancio comprendono 6 airbag, appoggiatesta anteriori attivi, assetto sportivo,

cerchi in lega da 17 pollici, climatizzatore automatico Climatronic, ESP con assistente di controsterzata, ABS, ASR, EDS e assistente di frenata, fari fendinebbia e Radio RCD 310 con funzione Mp3, presa multimediale e 8 altoparlanti: ehm... vi basta?

La vedrai nel weekend porte aperte in programma per l'11 e 12 ottobre 2008. I prezzi indicativi? Fra i 23.000 e i 30.000 euro. Bassi per quel che dà e per la bellezza dell'auto.

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.