Test drive Hummer H3: gli interni sexy di un gigante che non conosce ostacoli (le mie foto)

DSC_2886.jpg

Ho dato un'occhiata da fuori e poi l'ho provato, ma adesso tocca a voi salire a bordo con me sull'Hummer H3. Funzionalità, qualità e perizia artigianale degli interni sono di alto livello. E anche le scritte Blogosfere stanno niente male lì dentro. Ti siedi e ti senti un pascià, su un veicoli che non ha paura di niente. 

DSC_2872.JPG 

I tocchi distintivi comprendono lo stemma H3 cromato al centro del volante rivestito in pelle traforata e impunturata, strumentazione dai toni vivaci, comandi semplici e intuitivi, elementi di rifinitura in metallo satinato e lavorati a macchina, maniglie cromate per l'apertura delle porte e cornice cromata per la leva del cambio automatico (proprio come sulla mia versione).

DSC_2861.JPG

Il sedile (su) si regola molto facilmente, in pochi istanti.

DSC_2857.JPG 

L'abitacolo è pieno di vani e cassetti: tutto al proprio posto e in ordine.

DSC_2846.JPG 

Mi son messo anche nei panni dei passeggeri. L'accesso ai posti dietro è assai agevole (foto su e giù).

DSC_2728.JPG 

L'H3 offre inoltre dotazioni opzionali di prima qualità, come i sedili riscaldati con selleria in pelle (di serie sulla versione Luxury, ossia la mia, e Adventure): foto giù.

DSC_2824.JPG 

Allora? Cosa ne dite? Vi è piaciuto il giretto su questo bestione? Spero di sì. In attesa del prossimo "test" commentate e fatemi domande. Sono qui per voi!

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.