Audi Q5, in movimento rende ancora di più

Dopo una lunga serie di post sull'Audi Q5 (qui i tre più recenti), non poteva mancare un bel video. In cui il mini Suv tedesco affronta diversi terreni.

A vederla in movimento, è ancora più affascinante. Tenete presente che la sua tenuta di strada è dovuta anche al sistema di trazione integrale Quattro con tre differenziali. In condizioni normali, distribuisce la coppia motrice al 60% sull'asse posteriore e al 40% su quello anteriore. Ma, se vuoi, puoi variare la quantità di forza di spinta fino al 65% all'anteriore e 85% al posteriore. 

Disponibile il cambio manuale a 6 marce oppure la nuova trasmissione semiautomatica a doppia frizione S Tronic con sette rapporti.
 

  • shares
  • Mail

I commenti sono momentaneamente disabilitati. Saranno nuovamente abilitati nei prossimi giorni.
Ci scusiamo con i nostri lettori.